News

Torino, dal 24 luglio chiudono i cavalcavia di corso Grosseto e corso Dante

Conto alla rovescia per l’installazione del cantiere che nell’arco dei prossimi trentasei mesi consentirà, su progetto della Regione Piemonte, la realizzazione del collegamento della linea Torino – Ceres con la rete del Servizio Ferroviario Metropolitano.

A partire da lunedì 24 luglio, saranno chiusi al traffico il cavalcavia di corso Grosseto, compreso lo svincolo di corso Potenza, e quello di corso Dante, nel tratto che va da corso Turati a via Nizza. La chiusura del sovrappasso di corso Grosseto consentirà l’installazione del cantiere per la realizzazione del collegamento della Torino-Ceres con la rete del servizio ferroviario metropolitano, quella di corso Dante (fino al 27 luglio) permetterà di effettuare i lavori di rifacimento del manto stradale.

In concomitanza con la riapertura delle scuole, è programmato il ripristino del servizio Dora Fly (la linea di trasporto pubblico che collega la stazione Dora a Porta Susa) per consentire, a chi lo vorrà, di non usare l’auto privata per i propri spostamenti da e per il centro città, permettendo così anche di ridurre i flussi di  traffico nell'area dei lavori.

La realizzazione della strada ferrata tra il tracciato storico che collega le Valli di Lanzo transitando da Caselle e la rete del trasporto ferroviario metropolitano permetterà la connessione diretta tra Torino, l’aeroporto, Venaria Reale e le località montane.

Una volta terminato l’intervento raggiungere il centro città sarà più agevole, soprattutto per pendolari, viaggiatori e turisti. I convogli ferroviari seguiranno il tracciato in galleria lungo l’asse di corso Grosseto, tra largo Grosseto e Parco Sempione, con connessione alla Stazione Rebaudengo - Fossata e la conseguente congiunzione alla rete del Servizio Ferroviario Metropolitano.

Chiusura programmata anche per il sottopasso Lanza che nei giorni 25, 26 27 e 28 luglio non sarà percorribile dalle ore 23 alle ore 5, per consentire lo spostamento dell’area di cantiere dalla semicarreggiata est a quella ovest. Nelle stesse giornate, la viabilità diurna all’interno della galleria sarà limitata provvisoriamente a una sola corsia per senso di marcia. Dal 29 luglio e fino al termine dei lavori di rifacimento dell'illuminazione, la restrizione interesserà poi unicamente la semicarreggiata ovest, mentre la est tornerà ad essere totalmente aperta al transito su entrambe le corsie.

Per l’effettuazione di lavori di manutenzione stradale, dal 26 luglio e fino al 4 agosto, è  in programma la chiusura parziale al traffico delle carreggiate centrali di corso Duca degli Abruzzi, in entrambe le direzioni, da corso Einaudi a largo Orbassano. Il traffico verrà convogliato sulle corsie riservate al trasporto pubblico e sui controviali. Di conseguenza saranno chiusi gli attraversamenti delle vie Colombo, Caboto e Fratelli Carle.

Dal 31 luglio, e sempre fino al 4 agosto, la chiusura parziale al traffico, ancora per il  rifacimento del manto stradale, riguarderà corso Cairoli, da via Giolitti a corso Vittorio Emanuele II. Non sarà pertanto possibile percorrere la carreggiata ovest e tutti i veicoli, inclusi i mezzi della linea Star, verranno deviati sul controviale. Il traffico sulla carreggiata est verrà parzializzato e le linee che transitano sul corso saranno soppresse. Chiusi gli attraversamenti delle vie Dei Mille e Mazzini.

Infine mezzi pubblici deviati e strade chiuse anche per i lavori di rifacimento della pavimentazione della sede tranviaria in via XX Settembre, tra via Pietro Micca e corso Regina Margherita, dal 31 luglio e fino all’11 agosto; in  via Accademia Albertina, tra piazza Carlo Emanuele e corso Vittorio Emanuele II, dal 21 agosto all’8 settembre.